Il programma della fase di pubblicità e partecipazione che accompagna il preliminare di piano è stato caratterizzato dall’evento svolto , che ha evidenziato i contenuti e le sintesi dell’attività urbanistica fin qui svolta. 

L’incontro pubblico ha registrato la partecipazione di circa 30 persone.

I lavori sono stati introdotti dal Sindaco Avv. Antonio Mirra, a seguire c’è stato l’intervento del Prof. Arch. Antonio Acierno, che ha spiegato i lineamenti generali del preliminare di PUC, soffermandosi sulle zone a sud del territorio comunale, con particolare riferimento al quartiere Sant’Andrea e le zone industriali dismesse, oltre che ad accennare le potenzialità della zona nord in vicinanza del casello autostradale di S. Maria C.V.

L’esposizione si è poi concentrata sull’enormi ricchezze del centro urbano, scrigno di numerosissimi siti archeologici, a tutt’oggi ancora poco conosciuti, e tanto da essere fonte di indirizzo di un efficace piano di recupero al fine di una decisiva svolta del nucleo cittadino.

 All’esposizione dell’assessore ha fatto seguito un interessante dibattito tra i professionisti ed i tecnici incaricati dall’Amministrazione comunale. Tra cittadini sono intervenuti, formulando riflessioni e domande, numerosi professionisti, rappresentanti degli ordini professionali.. Foto e cortometraggio